Condizioni generali di acquisto

Showreel

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO DELLA BEST

1) EFFICACIA. Le presenti Condizioni Generali (“Condizioni”) fornite dalla Best (anche detta “Acquirente”) al Fornitore (come risulta di volta in volta sul fronte dell’Ordine di acquisto) e rese disponibili sul sito web, integralmente conosciute ed accettate dal Fornitore integrano e disciplinano l’Ordine di Acquisto (detto anche “Ordine”) che fa riferimento a queste Condizioni e gli eventuali altri documenti, quali: capitolati, schede e specifiche tecniche. Le Condizioni si applicano a tutti gli acquisti della Best di Prodotti o servizi del Fornitore, come descritti nell’Ordine. Le previsioni di acquisto non costituiscono Ordini e non vincolano in alcun caso l’Acquirente. Eventuali condizioni o termini aggiuntivi diversi o incompatibili contenuti in qualsiasi modulo, attestazione, accettazione o conferma che siano utilizzati dal Fornitore in relazione all’attuazione dell’Ordine di acquisto vengono qui contestati e respinti da parte dell’Acquirente. L’ESECUZIONE DELL’APPALTO E/O DELLA FORNITURA DA PARTE DEL FORNITORE RAPPRESENTA IN OGNI CASO ACCETTAZIONE INCONDIZIONATA DELLE PRESENTI CONDIZIONI.

2) CONCLUSIONE DEL CONTRATTO L’Ordine di acquisto unitamente ai presenti termini e condizioni contrattuali insieme costituiscono un Contratto vincolante (detto “Contratto”) tra l’Acquirente ed il Fornitore e si applica a tutti gli acquisti di Beni e Servizi (insieme detti “Prodotti”) da parte dell’Acquirente. ll Contratto si intenderà perfezionato all’atto della ricezione da parte dell’Acquirente della Conferma dell’Ordine sottoscritta dal Fornitore per accettazione senza modifiche e/o riserve entro 2 (due) giorni lavorativi dalla data di ricezione dell’Ordine stesso, ovvero allorché il Fornitore inizi l’esecuzione del Contratto dandone comunicazione all’Acquirente. In entrambi i casi le presenti Condizioni si intenderanno accettate. L’Acquirente si riserva il diritto di revocare l’Ordine, fino a quando non sia stato accettato nei termini di cui sopra. Il Fornitore, ove ne sia richiesto dall’Acquirente, si obbliga a modificare o integrare le caratteristiche tecniche dei Prodotti, o a sospendere la produzione o la fornitura.

3) CESSIONE Il Fornitore non può subappaltare o cedere i propri diritti ed obblighi derivanti dal Contratto, in tutto o in parte, senza il preventivo consenso scritto dell'Acquirente.

4) COLLAUDO Se richiesto dall’Acquirente o dagli usi, i Prodotti, gli stampi, le attrezzature, le opere e le lavorazioni saranno sottoposte a collaudo, con l’eventuale invio di prototipi e modelli. Il Fornitore comunica all’Acquirente il completamento dell’opera commissionata e consegna almeno nei 5 giorni precedenti la data fissata per il collaudo, l’opera, i Prodotti e le attrezzature, la documentazione, le osservazioni tecniche, la certificazione del progetto, le rappresentazioni grafiche e di calcolo, gli attestati relativi ai materiali utilizzati, i dati dei fornitori di provenienza e dei trattamenti eseguiti. Le operazioni di collaudo sono condotte sotto la supervisione tecnica dell’Acquirente nel termine di 15 giorni o diverso termine concordato tra e Parti, dalla data di ultimazione dell’opera comunicata dal Fornitore, secondo le previsioni richieste ed i requisiti tecnici richiamati nell’Ordine e/o nelle Specifiche Tecniche di Fornitura. Il Fornitore si impegna a mettere a disposizione il proprio personale per l’esecuzione delle operazioni. Al termine di tali operazioni di collaudo, le Parti redigono un verbale, contenente eventuali note correttive, modificative, integrative e/o sostitutive ed il relativo termine per l’esecuzione da parte del Fornitore delle stesse attività e la data del successivo collaudo. Il Fornitore è autorizzato ad iniziare la produzione in serie solo dopo l’approvazione scritta dell’Acquirente.

5) CONSEGNA. (5.1) Tutti i Prodotti devono essere (i) adeguatamente imballati o altrimenti preparati dal Fornitore per la spedizione al fine di evitare danni, ottenere le tariffe di trasporto e di assicurazione più bassi, e soddisfare le esigenze del vettore, e (ii) spediti in conformità con le istruzioni dell’Ordine di acquisto. Le spese sostenute a causa del mancato rispetto di questi termini sono a carico del Fornitore. Le fatture, le polizze di carico, le distinte di imballaggio, i cartoni e la corrispondenza devono specificare gli estremi dell’Ordine, se la spedizione costituisca esecuzione totale o parziale, il contenuto e il peso dei i colli e, se del caso, gli schemi tecnici, le istruzioni per l’installazione e per il collaudo. Le polizze di carico devono essere allegate alle fatture, indicando il vettore, il numero di cartoni e il peso e la data di spedizione. Laddove sia previsto un collaudo o un’approvazione del Prodotto, la consegna si ha per eseguita dopo l’emissione del certificato di positivo Collaudo, secondo le Specifiche Tecniche indicate. (5.2) La marcatura, l’imballaggio, l’etichettatura, l’identificazione e, salvo diverso accordo, la spedizione e il trasporto dei Prodotti sono a cura del Fornitore e i relativi costi sono compresi nei prezzi praticati dal Fornitore. (5.3) Il diritto di proprietà e il rischio di perdita o di danno ai Prodotti resta a carico del Fornitore fino alla ricezione da parte dell’Acquirente dei Prodotti conformi presso la destinazione richiesta. Le consegne devono essere effettuate solo nelle quantità e nei tempi indicati nell'Ordine di Acquisto. L’Acquirente si riserva il diritto di restituire, a spese del Fornitore, quanto eccede rispetto all’Ordine. I termini di consegna sono fissati nell’Ordine. In caso di spedizione internazionale i termini di consegna sono FCA - Incoterms 2010. Il Fornitore deve comunicare immediatamente all’Acquirente l’eventuale ritardo nella consegna rispetto ai termini previsti e fare quanto necessario a sue spese per accelerare la consegna. L’Acquirente ha facoltà di cancellare qualsiasi Ordine se la consegna non è eseguita nei termini indicati o in caso di notifica DA PARTE del Fornitore di consegna ritardata. (5.4) L’Acquirente può rifiutare qualsiasi consegna o annullare in tutto o in parte ogni Ordine di acquisto se il Fornitore non effettua la consegna in conformità con i termini e le condizioni dell'accordo, comprese, senza limitazione, qualsiasi non conformità dei Prodotti alle specifiche stabilite dalle Parti. L'accettazione dell'Acquirente di qualsiasi consegna non conforme non costituisce una rinuncia al suo diritto di rifiutare le consegne future. Se il Fornitore (i) non fornisce Prodotti, (ii) non fornisce Prodotti che soddisfano le specifiche, o (iii) non soddisfa i programmi e i requisiti di consegna dell’Acquirente e non fornisce un sostituto di qualità simile (per la quale sostituzione il Fornitore deve sostenere i costi e la differenza di prezzo), l'Acquirente potrà, a sua discrezione se lo ritiene necessario, acquistare i Prodotti da altro fornitore, come fonte alternativa al Fornitore. In tale ipotesi il Fornitore è tenuto a rimborsare all’Acquirente tutti i costi aggiuntivi e le spese sostenute dall’Acquirente nell’acquistare i Prodotti dal fornitore alternativo, con facoltà dell’Acquirente di addebitare al Fornitore eventuali danni subiti per ritardi di consegna e fermi di linea di produzione. Inoltre, in questi casi, in cui l’Acquirente ha facoltà di non accettare la consegna dei Prodotti, il Fornitore si impegna a ritirare i Prodotti a sue esclusive spese entro otto (8) giorni dal rifiuto.

6) GARANZIE 6.1) Il Fornitore dichiara e garantisce che (a) le forniture di beni/servizi/opere/lavorazioni ordinate dall’Acquirente sono: (i) conformi all’Ordine, alle specifiche tecniche, al progetto e alle descrizioni tecniche applicabili, ai disegni e ai campioni forniti; (ii) esenti da vizi e difetti nei progetti, nelle materie prime e nella manodopera ed idonee all’impiego specifico richiesto; -se servizi- forniti in modo efficiente e funzionale; (iii) in possesso dei requisiti prescritti dalla normativa (sia interna che internazionale), incluse le norme per la tutela e protezione del consumatore, del lavoro minorile, della sicurezza del lavoro e protezione dell’ambiente; b) i Prodotti (inclusi gli imballi, le etichettature e la documentazione) non violano alcun diritto di proprietà intellettuale di terzi, e c) ha diritto di concedere all’Acquirente la licenza di ogni software incorporato nel Prodotto fornito. Il Fornitore presta la garanzia prevista nell’art. 6.1(a) sui Prodotti per un periodo di 24 mesi dalla data di consegna del Prodotto o dalla data di emissione della certificazione di positivo collaudo. Sulla fornitura di stampi ed attrezzature il Fornitore garantisce una vita utile pari al numero di “battute” indicato nell’Ordine e nelle Specifiche Tecniche. La consegna dei Prodotti all’Acquirente così come la sottoscrizione del documento di trasporto o il pagamento delle forniture, non costituiscono accettazione dei Prodotti da parte dell’Acquirente, che mantiene i diritti previsti dal presente paragrafo 6.1 e da quelli successivi. 6.2) L’Acquirente ha facoltà di controllare la rispondenza dei Prodotti, per qualità, quantità e specifiche tecniche, all’Ordine e di rifiutare quello che in tutto o in parte, a suo giudizio sia viziato o non conforme. Salvo il diritto dell’Acquirente alla denuncia in ogni momento dei vizi occulti, L’ACQUIRENTE SI RISERVA IL DIRITTO DI DENUNCIARE LA NON CONFORMITÀ O I VIZI E DIFETTI DELLA FORNITURA O DI SINGOLE COMPONENTI ENTRO 30 GIORNI DALLA SCOPERTA. Se l’Acquirente, fatto salvo, in ogni caso, il diritto al risarcimento dei danni, rilevi che le forniture di Prodotti o dell’opera, siano, in tutto o in parte, difettose, incomplete o non conformi, può: (i) chiedere al Fornitore l’eliminazione a sue spese dei vizi e delle difformità riscontrate, tramite riparazione o sostituzione dei Prodotti difettosi, ovvero tramite riparazione del particolare difettoso addebitando tutti i costi al Fornitore; (ii) chiedere la riduzione del prezzo corrispondente al minor valore dei Prodotti; (iii) risolvere l’Ordine per inadempimento del Fornitore; (iv) compensare il corrispettivo eventualmente dovuto al Fornitore con i danni subiti. Le forniture riparate e/o sostituite godranno della stessa garanzia suindicata, a decorrere dalla data di completamento della riparazione e/o sostituzione e/o collaudo. 6.3) Le Parti concordano che il “Difetto Catastrofico” si verifica quando: (a) le garanzie previste nel precedente paragrafo siano violate con riferimento a: (i) 3% o più del Prodotto consegnato in un qualsiasi periodo di tre mesi, o (ii) 1% dei Prodotti forniti nei primi sei mesi del Contratto tra l’Acquirente e il Fornitore; (b) se il tasso di reso e di sostituzione dei Prodotti venduti eccede le medie ricavabili dai registri dell’Acquirente per quel tipo di Prodotto; (c) uno o un gruppo di singoli difetti in un Prodotto (ogni difetto di produzione riguardante l’estetica e/o la funzionalità) che secondo l’Acquirente abbia un impatto superiore al 10% su tale Prodotto; (d) un richiamo di Prodotto (incluse le parti di assistenza, di sostituzione, pezzi di ricambio, attrezzature richieste per assistenza Prodotti) che sia ritenuto ragionevolmente necessario dall’Acquirente o dal Fornitore, oppure (e) il Prodotto debba essere ritirato dal mercato secondo una norma applicabile a richiesta discrezionale dell’Acquirente (incluso ma non limitato a ipotesi di richiamo volontario o obbligatorio di Prodotto per la sicurezza del consumatore). Resta inteso che non sarà considerato difetto catastrofico se il difetto derivi unicamente da un atto o omissione dell’Acquirente. IN QUESTI CASI IL FORNITORE ENTRO 30 GIORNI DALLA RICHIESTA DELL’ACQUIRENTE, È OBBLIGATO A RISARCIRE L’ACQUIRENTE O UN TERZO INDICATO DI TUTTE LE SPESE, QUALI: COSTI AMMINISTRATIVI, DI TRASPORTO, DI SOSTITUZIONE PRODOTTO E PARTI, DELLA MANODOPERA, DEL PERSONALE IMPIEGATO, DELLE MAGGIORAZIONI DI PREMI ASSICURATIVI, DI IMPOSTE, DI PENALITÀ E DEI COSTI LEGALI. L’ACQUIRENTE SI RISERVA IL DIRITTO DI RICHIEDERE ULTERIORI DANNI.

7) ATTREZZATURE–PRESTITO D’USO I disegni, i materiali, le specifiche tecniche, i software, i pezzi-campione, i prototipi, i Prodotti semilavorati, le materie prime e le attrezzature (calibri, stampi, attrezzature specifiche, attrezzature di controllo) anche Prodotti dal Fornitore e assegnati allo stesso in prestito d’uso o in conto lavoro, restano di proprietà dell’Acquirente, possono essere utilizzati unicamente per la produzione e le lavorazioni della stessa e non possono essere oggetto di divulgazione o duplicazione. Il Fornitore, è custode delle attrezzature ed è responsabile della loro perdita o danneggiamento. L’Acquirente ha facoltà di addebitare al Fornitore le spese sostenute per le sostituzioni e riparazioni, fatto salvo il risarcimento dei danni maggiori. In Ordine ai predetti materiali, nessuno escluso, il Fornitore è tenuto a: a) contrassegnarli e registrarli come di proprietà dell’Acquirente nei modi e secondo le disposizioni ricevute dallo stesso; b) provvedere ad adeguata copertura assicurativa contro furto, incendio, manomissione od altra causa di perdita o danneggiamento assicurabili; c) custodirli e utilizzarli con la massima cura e provvedere a proprie spese alla manutenzione come da indicazione dell’Acquirente; d) non traslocarli fuori dal proprio stabilimento; e) consentire all’Acquirente di controllare durante il normale orario di lavoro, la modalità della loro conservazione e utilizzazione; f) non cederli a terzi a qualsiasi titolo, anche se gratuito, ne costituire su di essi garanzie; g) non utilizzarli o permettere che vengano utilizzati se non per l’esecuzione degli Ordini dell’Acquirente; h) restituirli, prima di qualsiasi eccezione e in ogni momento su richiesta dell’Acquirente, conformandosi alle istruzioni per la riconsegna; i) informare immediatamente l’Acquirente di eventuali azioni giudiziarie o esecuzioni di terzi che dovessero gravare sui materiali di proprietà dell’Acquirente; l) informare l’Acquirente di ogni necessità di provvedere alla manutenzione straordinaria con un congruo anticipo; m) predisporre reports periodici a richiesta dell’Acquirente sullo stato delle attrezzature e/o degli stampi utilizzati per la produzione. L’Acquirente si riserva la facoltà di addebitare al Fornitore i danni alle attrezzature e ai materiali di sua proprietà, nonché i danni indiretti, quali, a solo titolo di esempio, ritardi di consegne ai clienti e fermi linea, come conseguenza dell’inadempimento del Fornitore alle previsioni di questo paragrafo.

8) PREZZI E FATTURAZIONE I prezzi indicati negli Ordini sono fissi e comprensivi di ogni onere, quali imposte, tasse, dazi, costi di imballaggio, etichettatura, movimentazione, trasporto e spedizione, salvo diverso accordo scritto tra le Parti. I termini di pagamento sono quelli concordati nei singoli Ordini. Le fatture dovranno indicare gli estremi dell’Ordine, del documento di trasporto e i termini di pagamento pattuiti. L’Acquirente, salva l’esistenza di contestazioni o di qualsiasi compensazione, provvede al pagamento nelle forme e nei termini concordati.

9) SCORTE. Se richiesto o secondo gli usi, il Fornitore è tenuto a mantenere presso i propri magazzini le scorte necessarie ad assicurare la continuità dei rifornimenti secondo i programmi elaborati periodicamente dall’Acquirente. Le scorte, costituite da materiale collaudato opportunamente roteate dovranno essere disposte in modo da facilitare l’individuazione e il controllo dei quantitativi da parte dell’Acquirente. Nel caso in cui il Fornitore per impedimenti oggettivi preveda difficoltà nel rispetto dei termini di consegna, ne darà immediata comunicazione all’Acquirente che potrà attingere le quantità necessarie dalle scorte, con obbligo del Fornitore al pronto reintegro delle scorte ad emergenza superata. Periodicamente, l’Acquirente può indicare al Fornitore l’entità delle scorte per ogni Prodotto. Se nulla è comunicato, le scorte di sicurezza dovranno risultare non inferiori al 20% del fabbisogno mensile indicato nell’ultimo programma di fornitura. In difetto l’Acquirente potrà applicare al Fornitore una penale pari al 20% del valore delle scorte mancanti. In ogni caso di cessazione della di fornitura, le scorte rimarranno a carico dell’Acquirente solo limitatamente a quelle prodotte nel mese precedente la cessazione del rapporto, nei limiti di cui sopra.

10) RISERVATEZZA E DIRITTI DI PROPRIETA’ (10.1) Le informazioni di carattere tecnico o commerciali (a titolo di esempio: disegni, prospetti, calcoli, documentazioni, formule, corrispondenza, elenco clienti, modelli, campioni) (dette insieme “Informazioni”) comunicate al Fornitore per la progettazione, il collaudo, lo sviluppo, la fabbricazione dei Prodotti/servizi, restano di esclusiva proprietà dell’Acquirente, così come il relativo diritto di sfruttamento economico. Il Fornitore riconosce che il presente Contratto non costituisce licenza all’utilizzo delle suddette informazioni. Il Fornitore s’impegna a (i) non diffondere, comunicare o divulgare, per tutto il corso del rapporto ed anche successivamente al suo esaurimento, le Informazioni fornite dall’Acquirente o di cui il Fornitore venga a conoscenza in occasione dell’esecuzione del Contratto (ii) utilizzare tali Informazioni esclusivamente nei limiti in cui ciò sia strettamente necessario per l’esatta esecuzione del Contratto; (iii) restituire a richiesta dell’Acquirente tutte le suddette Informazioni. La fabbricazione di Prodotti su disegni, modelli e campioni dell’Acquirente deve essere limitata dal Fornitore ai quantitativi ordinati della fornitura e il Fornitore si impegna a distruggere l’eventuale differenza. (10.2) Il Fornitore si obbliga a manlevare l’Acquirente da qualsiasi responsabilità per la violazione di diritti di terzi su brevetti o licenze aventi ad oggetto le forniture o ai Prodotti salvo che questa violazione sia conseguenza delle indicazioni fornite dall’Acquirente. Il Fornitore concede all'Acquirente una licenza perpetua, trasferibile ed esente da royalty di usare, vendere, offrire in vendita, importare, distribuire, pubblicizzare, commercializzare e promuovere i Prodotti (anche attraverso l'imballaggio, riconfezionamento, etichettatura e documentazione) che incorporano in tutto o in parte il brevetto, copyright, marchi, veste commerciale o altri diritti di proprietà intellettuale del Fornitore.

11) FORZA MAGGIORE Le Parti non sono considerate responsabili per inadempimenti contrattuali imputabili a cause di”Forza Maggiore”, purché siano tempestivamente comunicati all’altra parte. Perdurando per più di 30 giorni l’impossibilità di adempiere, le Parti potranno risolvere il Contratto con efficacia immediata.

12) INDENNIZZI E ASSICURAZIONE. 12.1) Il Fornitore si impegna a difendere, manlevare e tenere indenne l'Acquirente, le sue Affiliate, manager, funzionari, dipendenti e agenti da tutte le richieste, i danni diretti e/o indiretti, responsabilità, perdite, multe, o sentenze, compresi i costi, le spese legali e ogni altro costo derivante da pretese o perdite causate dal comportamento del Fornitore, relativi o derivanti da (i) inadempimento contrattuale del Fornitore; (ii) qualsiasi richiesta di danno collegata a morte e lesioni a persone, danni a cose provocati dall’inadempimento e/o dal fatto illecito del Fornitore; (iii) il difetto di conformità dei Prodotti e dei Servizi ai requisiti previsti dal Contratto; o (iv) qualsiasi richiesta relativa alla violazione di un diritto di proprietà intellettuale relativa all’oggetto del Contratto. 12.2) Inoltre il Fornitore si impegna a provvedere a (i) all’approvvigionamento dei materiali e delle attrezzature occorrenti per l’attuazione delle misure di sicurezza previste dalle norme vigenti; (ii) ad esigere che i propri dipendenti osservino le norme di sicurezza e siano opportunamente informati e formati circa le attività e le lavorazioni da porre in essere nel corso della fornitura; (iii) ad assicurare che i materiali e le componenti utilizzati per l’esecuzione della fornitura siano muniti delle prescritte e verificabili certificazioni di qualità e di sicurezza; (iv) al rispetto delle disposizioni vigenti in tema di sicurezza e salute dei lavoratori, trattamento economico, normativo, assicurativo e previdenziale dei lavoratori; (v) Il Fornitore è tenuto a mantenere un’assicurazione commerciale di responsabilità civile generale compresa la responsabilità da Prodotti e per danni a cose e persone anche ricorso terzi con i massimali richiesti dall’Acquirente, nonché l’assicurazione infortuni e malattie sul lavoro come richiesto dalla Legge. Il Fornitore consegna all’Acquirente copia del certificato di assicurazione. LA VIOLAZIONE DI UNO QUALUNQUE DEI SOPRASTANTI OBBLIGHI COSTITUISCE GIUSTA CAUSA DI RISOLUZIONE DEL CONTRATTO, FATTO SALVO IL RISARCIMENTO DEL DANNO E, COMUNQUE, DARA’ DIRITTO ALL’ACQUIRENTE DI SOSPENDERE L’ESECUZIONE DEL CONTRATTO.

13) LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA’. OGNI RESPONSABILITÀ DELL’ACQUIRENTE PER PERDITE E/O DANNI E/O COSTI E/O INTERESSI, ACCERTATA IN CONFORMITÀ ALLE NORME APPLICABILI AL PRESENTE CONTRATTO AI SENSI DELL’ART. 15, NON ECCEDE, IN ALCUN CASO, IL PREZZO DELLA FORNITURA CHE HA DATO ORIGINE ALLA PRETESA RISARCITORIA. L’Acquirente non sarà responsabile per danni speciali, incidentali, indiretti, compensativi o conseguenziali, incluse perdite di profitti attesi o da interruzione di affari, interessi o penalità di qualsiasi genere.

14) RISOLUZIONE E CONSEGUENZE L’Acquirente ha facoltà di risolvere in ogni momento, in tutto o in parte il Contratto, senza incorrere in penalità alcuna, previa comunicazione scritta al Fornitore con 30 giorni di preavviso. L’Acquirente potrà risolvere il Contratto, salvo il diritto al risarcimento di tutti i danni, nel caso in cui il Fornitore: (i) fornisca i beni in ritardo e/o con modalità non conformi a quanto disposto nell’Ordine; (ii) fornisca Prodotti mancanti di qualità, difettosi o viziati o incompleti, (iii) non mantenga le scorte necessarie; (iv) apporti modifiche ai Prodotti, senza l’autorizzazione scritta dell’Acquirente; (v) compia un inadempimento alle sue obbligazioni del presente Contratto e omette di sanare l’inadempimento nel termine di 15 giorni dall’intimazione dell’Acquirente; (vi) sia sottoposto a procedura concorsuale o esecutiva. Terminato il Contratto, il Fornitore deve immediatamente (i) restituire stampi, attrezzature, progetti, schede tecniche, Informazioni e quant’altro sia di proprietà dell’Acquirente che sia in possesso del Fornitore; (ii) cessare la produzione e (iii) redigere un inventario dei Prodotti e delle scorte, (iv) eseguire gli Ordini pendenti confermati e (v) provvedere a tutti gli adempimenti necessari per tempestive consegne. L'Acquirente non è tenuto a pagare al Fornitore alcun profitto perso né eventuali materiali o Prodotti che il Fornitore può utilizzare o vendere a Terzi nel suo normale svolgimento dell'attività.

15) LEGGE APPLICABILE E FORO. ADEGUAMENTO. Il Contratto e tutti i diritti e i doveri derivanti dallo stesso sono governati e interpretati in conformità delle leggi dello Stato in cui si trova la sede dell'Acquirente. Il Foro competente è determinato in conformità alla legge nazionale applicabile. Il Fornitore deve rispettare tutte le politiche di acquisto dell’Acquirente applicabili al Fornitore, compresi, senza limitazione, il Codice di condotta e le altre Policy reperibili sul sito aziendale.

16) DATI PERSONALI Le Parti si danno reciprocamente atto del fatto che ciascuna di loro tratterà i dati personali dell’altra conformemente a quanto previsto dalle disposizioni vigenti in tema di protezione dei dati personali, per i soli scopi di esecuzione dell’Ordine e per quelli richiesti dalla legge e dal D.Lgs. n. 196/03 e successive integrazioni e modifiche. L’Acquirente dichiara che titolare del trattamento è esso stesso presso la sede legale.

17) ANTICORRUZIONE Il Fornitore dichiara e garantisce che condurrà la sua attività in conformità ad ogni norma applicabile, legge nazionale, internazionale o comunitaria nonché relativa alle norme sull’anticorruzione inclusa ma non limitata la U.S. Foreign Corrupt Practices Act del 1977. Di conseguenza il Fornitore si impegna a non offrire, in pagamento o in dono, a non promettere di pagare o dare, a non autorizzare direttamente o indirettamente la promessa o il pagamento di denaro o di altro valore, a dipendenti e ad agenti dell’Acquirente, a qualsiasi pubblico ufficiale, politico, impiegato pubblico o a qualsiasi persona che si sappia o si ha ragione di sapere che, tutto o parte di tale denaro o valore, sarà offerto, dato o promesso, al fine di influenzare una decisione o un atto che consenta al Fornitore o all’Acquirente di ottenere un qualsiasi beneficio o vantaggio improprio.

18) DISPOSIZIONI GENERALI. L'invalidità di una disposizione contenuta nel Contratto non influenza la validità di qualsiasi altra disposizione. L’omissione dell'Acquirente di pretendere l’esatta prestazione di qualsiasi termine o condizione o di esercitare qualsiasi diritto o privilegio non costituisce rinuncia a tale termine, condizione, diritto o privilegio. Il Contratto può essere modificato solo con un separato atto scritto firmato dalle Parti. Il Fornitore, nell’adempiere al presente Contratto, è unico responsabile per il coinvolgimento e la gestione di qualsiasi Sub-contraente, di cui garantisce l’adempimento secondo i termini del presente Contratto.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info